fbpx

Home » Il fisico italiano Giorgio Parisi ha vinto il prestigioso premio Wolf

Il fisico italiano Giorgio Parisi ha vinto il prestigioso premio Wolf

Categorie Fisica

Il fisico italiano Giorgio Parisi ha vinto il premio Wolf, prestigioso riconoscimento internazionale. L’ultimo a riceverlo fu Giuseppe Occhialini, nel lontano 1979. Scopriamo chi è il fisico romano e quali sono i suoi contributi alla comunità scientifica.

Giorgio Parisi, uno dei fisici più autorevoli del mondo

Nato a Roma nel 1948, Giorgio Parisi è considerato uno dei maggiori fisici internazionali e scienziati italiani. Dopo il diploma di liceo scientifico nel 1966, Parisi si laurea all’Università Sapienza di Roma nel 1970. Successivamente, diviene ricercatore presso L’INFN di Frascati, l’istituto che promuove la ricerca nella fisica delle particelle e primo luogo ad ospitare un acceleratore di particelle in Italia.

giorgio parisi ha lavorato presso l'INFN
Istituto Nazionale di fisica nucleare (INFN) – Frascati

Dopo un periodo passato all’estero – negli Stati Uniti e in Francia – Parisi vince la cattedra di fisica teorica all’Università di Tor Vergata. Una volta passato alla Sapienza, insegna Meccanica Statistica e Probabilità presso la medesima università. Nel 2018 viene eletto presidente dell’Accademia dei Lincei.

I contributi di Giorgio Parisi

I risultati che lo hanno reso noto a livello internazionale riguardano i sistemi caotici e gli spin glass. Da annoverare anche i suoi contributi nel campo della fisica delle particelle elementari, fluidodinamica e supercomputer. Oltre ad argomenti prettamente “fisici”, Parisi ha pubblicato articoli riguardanti le reti neurali, analizzandole anche da un punto di vista neurologico. Nell’ultimo anno si è occupato di pandemia e di modelli pandemici, che aiutano a comprendere meglio come evolvono le epidemie.

Il premio Wolf

Il premio Wolf è stato istituito dallo Stato d’Israele nel 1978 per onorare scienziati che abbiano ottenuto “risultati nell’interesse dell’umanità e relazioni amichevoli tra le persone, indipendentemente dalla nazionalità, razza, colore, religione, sesso o opinioni politiche”. Dividendosi in molte categorie, è molto simile al premio Nobel, sebbene sia molto meno conosciuto a livello internazionale. Fra gli italiani ad averlo vinto, è doveroso ricordare anche Ennio De Giorgi, nella categoria “Matematica”. Ogni vincitore, oltre al prestigio, riceve un cospicuo importo in denaro di centomila dollari.

Il plauso della comunità scientifica per il traguardo di Giorgio Parisi

Non appena appresa la notizia, tutti i colleghi e gli studenti del professor Parisi hanno festeggiato l’evento. Il presidente dell’Istituto nazionale di Fisica Nucleare, Antonio Zoccoli, ha asserito che Parisi “è uno dei fisici più autorevoli al mondo e riconoscimenti come il Wolf Prize attestano il valore scientifico del suo lavoro, e dimostrano ancora una volta come la scienza e gli scienziati italiani siano ai massimi livelli e riconosciuti come tali dalle istituzioni internazionali più prestigiose.”

Antonio Zoccoli, presidente INFN e amico del fisico Giorgio Parisi
Antonio Zoccoli, presidente dell’INFN

Anche la rettrice della Sapienza si è complimentata col fisico italiano. Lo stesso Parisi, una volta saputo di aver vinto l’ambito riconoscimento, molto umilmente ha rilasciato una dichiarazione:

E’ una soddisfazione grandissima perché è anche un premio collettivo a una comunità. Il merito di questo premio va anche a tantissimi collaboratori che ho avuto, con i quali ci siamo divertiti nel cercare di svelare quelli che una volta si chiamavano i ‘misteri della natura’

La fisica, un mondo misterioso e complesso

Intervistato da Repubblica, alla domanda “come risponderebbe al suo nipotino che le chiede qual è il suo mestiere?”, il fisico risponde:

CON LUI SAREI IN DIFFICOLTÀ ANCH’IO, PERCHÉ HA SOLO TRE ANNI E MEZZO. MI OCCUPO DI SISTEMI COMPLESSI, CHE SONO COMPOSTI DA TANTI ELEMENTI MESSI INSIEME IN UN EQUILIBRIO FRAGILE. EQUILIBRIO CHE SPESSO SI ROMPE. SONO TEORIE APPLICABILI IN ECONOMIA E SOCIETÀ, PER CAPIRE COME FUNZIONA IL SISTEMA IMMUNITARIO O COME SI È EVOLUTA LA VITA SULLA TERRA”

Giorgio Parisi spiega in poche parole perché la fisica non si limita solo a spiegare fenomeni naturali quali quelli elettrici, magnetici e gravitazionali. La fisica è invece la scienza che può affrontare annosi problemi di carattere sociale ed economico, grazie alla forte impostazione matematica e metodologica di cui si serve, alla continua ricerca della verità.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.