fbpx
lunedì, 6 Luglio, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Stephen Hawking: la sua tesi di dottorato a portata di click

Tutti gli appassionati conoscono Stephen Hawking e il suo enorme contributo al mondo scientifico. Ma vi siete mai chiesti che visione avesse dell’Universo quando era “solo” uno studente? O, più nel particolare, qual era la visione che aveva Hawking dell’universo prima dello sviluppo delle sue teorie sui buchi neri? Grazie all’ultimo progetto dell’Università di Cambridge queste nostre curiosità potranno essere soddisfatte! La tesi di dottorato del 24enne Hawking è online e scaricabile gratuitamente sul sito dell’università. Tale progetto dell’ateneo inglese si rivolge a tutti gli studenti e ha l’obiettivo di incentivare la condivisione della ricerca.

Il fatto che l’allora 24enne Stephen Hawking sia stato fra i primi e cogliere l’invito è dovuto alla sua volontà di “ispirare le persone di tutto il mondo a guardare verso le stelle e non i propri piedi, e a interrogarsi sul nostro posto nell’Universo”. Un grande passo per la divulgazione scientifica! Ha sottolineato Hawking:

“Chiunque, dovunque in tutto il mondo dovrebbe avere libero accesso senza ostacoli non solo alla mia ricerca, ma alla ricerca di tutti coloro che cercano di spingersi oltre nella comprensione umana del Cosmo”.

Senza ulteriori indugi, vi alleghiamo il pdf per evitare la “guerra del download” in atto sul sito di Cambridge. Buona lettura!

SCARICA IL FILE

 

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gianmarco Vallettahttp://aerospace.closeupengineering.it
Frequenta la triennale di Ingegneria Aerospaziale presso l’Università degli Studi di Napoli - Federico II. Dopo la maturità ha svolto i più svariati lavori, da Discontinuo dei Vigili del Fuoco a Bagnino. Recentemente è apparso sul “Venerdì della Repubblica” ed ha aperto una rubrica radiofonica per la sua pagina Facebook "Ingegneria del Suicidio"