fbpx
mercoledì, 12 Agosto, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Oddball: la palla che produce musica

Mai avrei pensato, dieci anni fa, quando ci siamo conosciuti suonando nella stessa band, che avrei intervistato il mio amico Pasquale Totaro: una delle menti più brillanti incontrate e fondatore di Oddball, la palla che produce musica.
Diversi mesi fa mi ha messo al corrente di questo affascinante progetto e l’ho seguito passo passo nelle sue fasi che l’hanno portato, da pochi giorni, ad una campagna su Kickstarter che ha raccolto oltre 60000 £ in una settimana (200% del loro goal).

Ho incontrato personalmente Pasquale per porgergli qualche domanda per i lettori di Close-up Engineering, entrando un po’ nei dettagli del progetto, fondato con il suo amico e collega Nathan Webb.

Ciao Pasquale, innanzitutto raccontaci un po’ di te, del tuo background e delle tue passioni.
Ho 27 anni originario della Puglia: Manfredonia. Ho studiato ingegneria al Politecnico di Milano e mi sono poi spostato negli Stati Uniti, a Boston, per un Master in Ingegneria Meccanica all’MIT (Massachusetts Institute of Technology).
Dopo un paio di anni a Boston, studiando e facendo ricerca, ho avuto l’opportunità di lavorare alla Apple come product designer e da lì ho deciso di espandere la mia testa e fare qualcosa di piu’ creativo. Nel 2015 mi sono spostato a Londra per frequentare il Royal College of Art.
In parallelo a tutto questo, tra ingegneria e product design, ho sempre avuto e coltivato una passione per la musica, il sound design e l’audio equipment.
Tutt’oggi unisco nel mio lavoro le capacità tecniche e creative che ho acquisito durante gli anni alla mia passione per la musica.

Come hai conosciuto il tuo socio Nathan?

Oddball la palla che produce musica
Pasquale Totaro e Nathan Webb, fondatori di Oddball


Ho conosciuto Nathan all’RCA, un graphic designer che, come me, ha voluto provare qualcosa di nuovo durante la sua carriera.
Abbiamo iniziato a fare progetti insieme perchè entrambi abbiamo la voglia di creare oggetti o installazioni che danno la possibilità alle persone di usare la loro immaginazione. E, sostanzialmente, di renderle piu’ felici, intrattenerle.
Oddball è il primo progetto che lanciamo.

Mi hai fatto conoscere Oddball a febbraio, e l’ho seguito in tutte le sue fasi da quel momento in poi. Sui social avete creato un’hype spaventosa! Spieghiamo nel dettaglio di cosa si tratta.
Oddball è sostanzialmente un controller musicale super semplice e super user-friendly da usare.
L’obiettivo è quello di creare uno strumento musicale che possa dare a tutti l’opportunità di fare musica e di provare quella sensazione.
La palla è l’icona per antonomasia di giocosità, tutti sanno usarla e intrensecamente ha una natura ritmica.

Oddball la palla che produce musica

All’interno di Oddball ci sono dei sensori di movimento e un trasmettitore bluetooth. Quando la palla rimbalza, la palla comunica con un’app al fine di riprodurre un suono. Con l’app è possibile selezionare i suoni preferiti, creare loop, condividerli, aggiungere effetti alla tracce e così via.
Oddball è anche sensibile all’intensità d’urto. Infatti la si può usare come controller Bluetooth MIDI a tutti gli effetti. Lo si può connettere ad ogni programma DAW.
La palla è in poliuretano, ma stiamo anche considerando per la produzione il silicone, che risulta, però, più costoso.
Per la realizzazione abbiamo proceduto tramite compression molding (stampaggio a compressione), producendo tutto internamente. Ma d’ora in avanti abbiamo un partner in Shenzhen che gestirà la produzione.

Da pochissimi giorni è partita la campagna su Kickstarter, avete fatto il botto!
Abbiamo lanciato la campagna Kickstarter perchè ci sembrava la piattaforma adatta per lanciare l’idea. In una settimana abbiamo raccolto circa 60000£ (200% del nostro goal) e venduto circa 1000 unità.
Ad oggi siamo a oltre 96mila Euro e restano ancora 18 giorni alla chiusura della campagna.
Le persone sui social sono molto eccitate, ma tante anche molto scettiche: non abbiamo ancora mostrato tutte le possibilità che offre Oddball e finchè non si ha il prodotto tra le mani lo scetticismo è più che giustificato. Ad esempio, è possibile utilizzare simultaneamente più palle collegate ad una sola app.
C’è stato un ragazzo di Dallas che ha iniziato a fare video “sponsorizzandoci” (tutto di sua iniziativa!) usando una palla qualsiasi come se fosse una Oddball!

Grazie Pasquale. Ultima domanda: cosa vi aspetta il futuro?
Adesso abbiamo in progetto di lavorare al lancio, trovare collaborazioni e iniziare a lavorare su nuovi prodotti!

Oddball sembra essere davvero un gran bel progetto; non solo un mix di musica, creatività e tecnologia ma anche un prodotto che può aprire sicuramente le porte ad una vasta gamma di prodotti e idee innovative ed estremamente originali.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Raffaele Salveminihttp://closeupengineering.it
Raffaele Salvemini è fondatore e webmaster di Close-up Engineering. Laureato in Ingegneria Biomedica, da anni si dedica all'informazione in ambito scientifico. Si occupa della realizzazione di siti web