Piero Angela, divulgatore scientifico della televisione italiana per eccellenza, compie oggi 91 anni e vogliamo fargli un grande augurio di buon compleanno.

Adesso, vogliamo un po’ raccontarvi chi è Piero Angela, cosa (non) ha fatto nella vita e, udite udite, la novità che ha proposto proprio in occasione del suo 91° compleanno.

Chi è Piero Angela

Possono essere definiti 91 anni di storia, quelli appena compiuti da Piero Angela. Nato il 22 dicembre 1928 a Torino, Angela è figlio di un uomo messo tra i “Giusti delle nazioni” per aver salvato delle persone ebree durante il periodo nazifascista. Nel 1952 inizia la sua carriera televisiva in Rai, arrivando a condurre il TG negli anni ’60 e raccontando lo sbarco sulla Luna come inviato dagli Stati Uniti d’America.

Il mio linguaggio sta dalla parte del pubblico, i contenuti dalla parte degli scienziati.

~Piero Angela
Dichiarazione simbolo su Quark


Gli anni ’80 sono quelli che lo trasportano nel programma che tutti conosciamo e nel cuore della gente: Quark. Grazie ad esso, Piero Angela riesce a portare nelle case della gente comune l’astronomia, la fisica, la medicina e, soprattutto, tanta curiosità e passione per la Scienza e la cultura in senso lato. Nel 1995 il programma si evolve, diventando SuperQuark. In alto, le parole che Angela pronunciò su Quark, nel corso di un’intervista.

Il nuovo progetto di Piero Angela

Per Piero Angela, l’età è davvero solo un numero. Non si lascia buttar giù dalla vecchiaia Angela, che proprio in occasione del compimento dei suoi 91 anni, propone al pubblico SuperQuark+.

Si tratta di un’ulteriore evoluzione dello storico programma televisivo, stavolta ripensato in chiave moderna. Infatti, il nuovo programma è stato realizzato ad hoc per Rai Play, proiettando la divulgazione scientifica nell’era digitale.

SuperQuark+ sarà costituito da dieci puntate, ognuna dalla durata di quindici minuti. Si tratta, quindi, di un format completamente nuovo, che abbraccia la vita frenetica di oggi e sposa la filosofia di “contenuto rapido” che ai giovani piace sempre di più. Nonostante la ridotta durata, Piero Angela non diminuirà assolutamente la qualità, il rigore e la chiarezza che hanno sempre distino il programma.