Può una serie TV ispirare una scoperta matematica?
A quanto pare sì.
Nell’episodio n. 73 della nota sitcom “The Big Bang Theory”, il fisico teorico Sheldon Cooper afferma che 73 è il miglior numero, il “Chuck Norris dei numeri”, per dirla alla Leonard (altro protagonista nerd della serie), perché esso possiede alcune proprietà apparentemente insolite.

Non solo 73 è un numero primo. Il prodotto delle sue cifre è 21 e questa è proprio la posizione che tale numero occupa nella successione dei numeri primi: 73, infatti, è il 21-esimo numero primo. Non finisce qui. Scambiando le cifre di 73, si ottiene ancora un numero primo, 37, che rappresenta il 12-esimo numero primo. Avete notato qualcosa? Sì, 12 è il numero speculare di 21 (si ottiene, cioè, da quest’ultimo invertendone le cifre).

La cosa non è sfuggita al matematico Chris Spicer, un avido e assiduo spettatore della celebre serie televisiva che, assieme ad altri suoi due colleghi, si è posto questa domanda: 73 è l’unico numero primo a godere di queste proprietà?

Intanto, da buoni matematici, i tre hanno fornito una definizione rigorosa di “numero primo di Sheldon” ed enunciato in modo preciso la “Congettura di Sheldon”. Due mesi fa ne è stata pubblicata la dimostrazione sull’American Mathematical Monthly. Non si tratta più, quindi, di una congettura ma di un teorema. Il teorema di Sheldon.

Teorema di Sheldon Cooper Numero primo 73
Tratto dalla pagina Facebook del prof. Vincenzo Giordano