fbpx
mercoledì, 30 Settembre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Super Ball Bot, il robot elastico della NASA

Gli scienziati del NIAC (Nasa Innovative Advanced Concept) hanno messo a punto un nuovo prototipo di robot per le esplorazioni planetarie. Si chiama Super Ball Bot e consiste in una struttura di tubi e cavi, simile a quella di una tenda da campeggio: è in grado di adattarsi alle situazioni più estreme. Le bacchette metalliche e i cavi che danno forma alla struttura si estendono e ritirano a comando, bilanciano automaticamente e distribuendo lo stress da impatto lungo tutto il corpo. Un tipo di tecnologia che resiste facilmente all’atterraggio, si contrae per attraversare spazi ridotti e può risalire i crateri.

Super Ball Bot
La fase di atterraggio di Super Ball Bot

I creatori del robot, Vytas SunSpiral e Adrian Agogino hanno basato il loro progetto sulle intuizioni di Buckminster Fuller, l’inventore della cupola geodetica e della teoria della tensegrità. Dunque Super Ball Bot si adatta a ogni tipo di superficie o condizione avversa rendendolo indistruttibile. Gli scienziati hanno replicato alcuni principi esistenti in natura, nei sistemi muscolari delle vertebre animali o nei tendini delle mani. «La natura utilizza questi principi con uno scopo» – dice Vytas SunSpiral – « e i robot possano sfruttarli a proprio beneficio. I vantaggi sono anche legati all’equilibrio costante e al peso leggero, che ne facilita trasporto e riparazione».

Super Ball Bot è stat presentato ad agosto 2015 alla IEEE International Conference on Robotics and Automation (ICRA). Nel filmato proposto i creatori “giocano” con il robot per mostrare le capacità di assorbimento dei colpi e di adattamento a varie situazioni.

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Antonio Piazzolla
Giornalista e divulgatore scientifico; caporedattore di Close-Up Engineering, è una delle firme di Forbes Italia e autore su Le Stelle, la rivista di divulgazione astronomica fondata da Margherita Hack. Ha collaborato con BBC Scienze Italia, HuffPost Italia, l’Espresso, Il Messaggero e Business Insider Italia.