fbpx

Home » Terremoto in Calabria di magnitudo 3.6 con epicentro vicino a Salmo

Terremoto in Calabria di magnitudo 3.6 con epicentro vicino a Salmo

Il 20 dicembre, una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 ha colpito la provincia di Reggio Calabria, con epicentro vicino a Samo, causando paura tra la popolazione e portando alla chiusura delle scuole per precauzione, nonostante non siano stati segnalati danni.

Categorie Geologia
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Nelle prime ore della mattinata di oggi, 20 dicembre, la tranquillità della provincia di Reggio Calabria è stata interrotta da un evento sismico significativo. Alle 07:49, una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 ha scosso la Calabria, con un epicentro localizzato vicino a Samo. La profondità del terremoto è stata misurata a 13.9 chilometri, rendendola abbastanza superficiale per essere avvertita distintamente dalla popolazione.

Terremoto in Calabria: misure di precauzione

Terremoto in Calabria

Gli effetti della scossa sono stati immediatamente percepiti dalla popolazione locale, con molti che hanno condiviso la loro esperienza sui social network. “Una bella botta al letto”, descrive un cittadino, mentre un altro racconta di aver sentito il letto “traballare”. Queste testimonianze riflettono la paura e l’ansia scatenate dall’evento, con molte persone che hanno preferito restare all’aperto per sicurezza.

Il sindaco di Samo, Paolo Pulitanò, ha confermato che, nonostante la mancanza di segnalazioni di danni, la tensione tra i cittadini è palpabile. In segno di cautela, è stata presa la decisione di chiudere le scuole per la giornata e di effettuare controlli strutturali per garantire la sicurezza degli edifici. Questa misura riflette una consapevolezza crescente dell’importanza di prevenire rischi in situazioni del genere.

Contesto sismico

Interessante notare che questa non è stata l’unica scossa di terremoto registrata nella regione nelle ultime ore. Infatti, già nella notte, un’altra scossa, sebbene di lieve entità (magnitudo 1.7), era stata registrata lungo la Costa Calabra sud orientale. Questa sequenza di eventi solleva questioni importanti sulla frequenza e l’intensità delle attività sismiche nella zona.

Eventi come il terremoto di oggi a Samo ci ricordano l’importanza di una preparazione adeguata e di sistemi di allerta efficaci. In un’epoca in cui i disastri naturali sembrano diventare sempre più frequenti, la resilienza e la prontezza delle comunità sono fondamentali per minimizzare i danni e garantire la sicurezza di tutti.