fbpx
mercoledì, 30 Settembre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Arriva il film di Adriano Panzironi, ‘Fratelli d’Italia’ chiede lo stop

Non è ancora sbarcato nelle sale che ha già destato numerose polemiche. Stiamo parlando di ‘L’uomo che volle vivere 120 anni’, il film di Adriano Panzironi che propaganda le teorie – bollate da più parti come prive di scientificità – del metodo “Life 120”.

Adriano Panzironi, le sanzioni e il metodo “Life 120”

Panzironi, come ormai noto, è un giornalista pubblicista fondatore della casa editrice WTE Edizioni, con cui ha pubblicato i suoi tre libri: “Vivere 120 anni. Le verità che nessuno vuole raccontarti” (2014), “Vivere 120 anni. Le ricette” (2018) e “Vivere 120 anni. Le ricerche. Ricerche e studi scientifici che confermano le verità del libro” (2018).

Il metodo non è mai stato sottoposto a verifiche scientifiche. Ricordiamo inoltre che a Panzironi sono state contestate due pratiche commerciali scorrette: 250mila euro di multa per aver millantato effetti terapeutici non dimostrati e ulteriori 40mila per pubblicità occulta nelle trasmissioni televisive,con l’aggravante della reiterazione, dopo quella di 264mila euro del marzo 2019.

L’On. Giovanni Donzelli chiede al governo di intervenire

Ancora una volta è il deputato di Fratelli d’Italia, l’On. Giovanni Donzelli, già intervenuto in merito nella seduta dello scorso 13 giugno 2019 (pagina 6878 del documento), a chiedere al governo – in una nuova interrogazione alla camera – di “agire affinché il pubblico non sia condizionato dalla diffusione della bufala”:

Il governo consente al sedicente guaritore Adriano Panzironi di portare nelle sale cinematografiche, i prossimi 8 e 9 ottobre, il film ‘L’uomo che volle vivere 120 anni’. Trasmissioni televisive, libri, convention realizzate in edifici di proprietà pubblica. Ma lo Stato non fa niente per impedire la diffusione della bufala del ‘Life 120’. E’ una teoria che non ha alcun riscontro scientifico e pericolosa per la salute dei cittadini. Il Ministero delle Attività Culturali fermi d’urgenza la proiezione della pellicola“.

On. Giovanni Donzelli, deputato eletto nelle liste di “Fratelli d’Italia”

“Finte teorie mediche”

“Il film è già programmato nelle sale di tutta Italia, la preposta Commissione per la revisione cinematografica l’ha evidentemente autorizzato: noi abbiamo richiesto il documento di nulla osta per conoscere le motivazioni. Non basta riempirsi la bocca con i buoni principi: occorre fermare la diffusione di contenuti che lucrano sulle sofferenze e le speranze delle persone. L’Agcom e l’Antitrust hanno già sancito le irregolarità messe in atto dalle trasmissioni di Panzironi, che maschera finte teorie mediche per vendere i suoi libri e i suoi integratori. Eppure il governo non ha mai deciso di intervenire sulle frequenze tv a tutela della salute dei cittadini: è una palese contraddizione e per questo chiediamo un intervento”.

– aggiunge l’On. Donzelli. 

Per approfondire:

[1] “Contestazione N.20/18/DCA – Proc. 2715/MRM” – Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM)

[2] “IP317 – Antitrust: Adriano Panzironi, Life 120 Italia S.r.l.s , Welcome Time Elevator S.r.l. e Teleuniverso S.r.l. sanzionate per la reiterazione di pratiche commerciali scorrette” – Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM)

[3] “Panzironi ospite da Barbara d’Urso, Burioni insorge: “Intollerabile”” – ScienceCuE

Nella foto Adriano Panzironi, crediti: Live, non è la d’Urso/Canale5/Mediaset

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.