Tempo di pandemia globale da coronavirus o tempo di fake news? Il servizio di TG Leonardo sta facendo il giro del web, ma non riguarda il covid-19.

Servizio TG Leonardo e Covid-19: creato in laboratorio?

Assolutamente no, il covid-19 non è un virus creato in laboratorio iniettando un patogeno presente in topi e pipistrelli nella SARS, o polmonite acuta.

A confermarlo è lo stesso direttore della testata giornalistica del TG Regione, Alessandro Casarin:

Il servizio è tratto dalla pubblicazione della rivista Nature che, a scanso di equivoci, proprio tre giorni fa ha chiarito che il virus di cui parla il servizio, creato in laboratorio, non ha alcuna relazione con il virus naturale Covid-19

Tra le altre cose, per avvalorare ancor di più la tesi di cui sopra, basta consultare lo studio di qualche giorno fa condotto da Andersen KG et al. Nature Medicine 2020, i quali hanno analizzato attentamente la sequenza genetica di SARS-CoV-2. Non vi è alcun legame tra il nuovo coronavirus, per il quale stiamo vivendo un duro periodo di quarantena e isolamento forzato, e il virus di cui si parla nel servizio che sta facendo il giro del web.

Molto spesso, infatti, capita che gli agenti patogeni subiscano delle mutazioni genetiche per adattarsi ad una nuova specie: questo fenomeno è conosciuto come SPILLOVER. Più di due terzi dei virus presenti nella specie umana sono in realtà zoonotici (è il caso della SARS, della MERS, dell’Ebola e del nuovo coronavirus). Con zoonosi si intende una malattia infettiva che può essere trasferita dagli animali all’uomo.

Non v’è dunque necessità di pensare di essere vittime di un complotto, è soltanto l’ennesima fake news che gira sul web: il covid-19 non è stato creato in laboratorio, ha origine naturale e zoonotica ed ha subito uno spillover verso la specie umana; dunque, non ha nulla a che vedere con il servizio del TG Leonardo!